Siti archeologici

Bedriacum

Bedriacum è il nome di un antico vicus romano nei pressi del Comune di Calvatone (CR). Il centro romano, oggi non più visibile, era posto sulla riva destra dell’Oglio a presidio di un passaggio fluviale. Parte degli oggetti recuperati nell’antico centro sono visibili presso il Museo Platina nel Comune di Piadena. A Bedriacum si svolsero, nel 69 d.c., due battaglie: la prima tra le truppe di Otone e quelle di Vitellio, vinta dal secondo, la seconda tra le truppe fedeli a Vitellio e quelle fedeli a Vespasiano, guidate da Antonio Primo, vinte da quest’ultimo.

Leggi tutto

Il Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo

Nella piccola valle di Pian delle Greppe, a poca distanza dalla frazione omonima di Capo di Ponte, sorge il Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo. Un’area archeologica di grande suggestione sia per il contesto naturale, sia per l'importanza nella storia degli studi dell’arte camuna.

Leggi tutto

Parco Archeologico Comunale di Seradina-Bedolina

Il Parco Archeologico Comunale di Seradina-Bedolina nasce nel 2005 con l’intento di salvaguardare e proteggere il patrimonio d’arte rupestre ivi conservato

Leggi tutto

Parco Archeologico del Teatro e dell'Anfiteatro

Il Parco Archeologico del Teatro e dell’Anfiteatro, aperto dal 2003, è creato al fine di tutelare, conservare e valorizzare i resti archeologici del quartiere degli edifici da spettacolo dell’antico centro romano di Civitas Camunnorum.

Leggi tutto

Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane

Il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane, a Capo di Ponte, è stato il primo parco istituito in Valle Camonica nel 1955. L’area si estende per oltre 14 ettari e costituisce uno dei più importanti complessi di rocce incise nell’ambito del sito del Patrimonio Mondiale UNESCO n. 94 “Arte Rupestre della Valle Camonica”.

Leggi tutto

Riserva Naturale Incisioni di Ceto, Cimbergo e Paspardo

La Riserva è l’area archeologica protetta più grande della Valcamonica, con oltre 400 rocce incise.
Si estende per circa 300 ettari abbracciando i tre paesi di Nadro di Ceto, Cimbergo e Paspardo.
Le rocce incise sono calate in un ambiente naturale di mezza montagna che conserva le tracce dell’intervento dell’uomo nel tempo.

Leggi tutto

Santuario di Minerva

Percorrendo la ciclovia dell'Oglio, a sud dell'abitato di Breno, in località Spinera, si erge il Santuario di Minerva, tempio di epoca romana.

Leggi tutto